Mail EED 234X60

Social vietati agli under 16 e stretta sui baby influencer: cosa prevede la legge bipartisan sui minori in Rete

Social vietati agli under 16 e stretta sui baby influencer: cosa prevede la legge bipartisan sui minori in Rete

La nuova legge proposta al Senato e alla Camera prevede il divieto di accesso ai social media per i minori di 16 anni senza il consenso dei genitori e regolamenta l'uso delle immagini dei minori per scopi commerciali, introducendo controlli e tutele aggiuntive per proteggere i bambini nel mondo digitale.

Verifica dell'età degli utenti sui social

Il disegno di legge presentato da Fratelli d’Italia e sostenuto da una proposta simile del PD alla Camera introduce misure stringenti per la verifica dell'età degli utenti sui social media. Le piattaforme dovranno garantire che gli utenti abbiano almeno 16 anni o, in caso contrario, che abbiano il consenso e la supervisione dei genitori. I contratti firmati da minori senza tale supervisione saranno nulli e non validi per il trattamento dei dati personali. Questo obbligo di verifica mira a proteggere i minori da contenuti inappropriati e a garantire un ambiente digitale più sicuro.

Regolamentazione dei baby influencer

Una parte cruciale del disegno di legge riguarda i baby influencer, bambini spesso utilizzati per promuovere prodotti e servizi sui social. La legge richiede che la diffusione non occasionale delle immagini di minori di 16 anni sia autorizzata dai genitori e, in alcuni casi, dalla direzione provinciale del lavoro. Se la promozione genera entrate superiori a 12.000 euro annui, i proventi devono essere depositati su un conto intestato al minore, con utilizzo limitato e soggetto a controllo giudiziario. Questo approccio mira a proteggere i diritti economici e la dignità dei minori.

Soglia minima di accesso ai social: discussioni in corso

Attualmente, la soglia minima per accedere ai social è fissata a 16 anni con il consenso dei genitori, ma sono in corso discussioni per abbassarla a 15 anni. Questa modifica, ancora in fase di valutazione, riflette la necessità di bilanciare la protezione dei minori con la realtà dell'accesso precoce al digitale. La soglia rivista mirerebbe a creare un compromesso più realistico e gestibile per le famiglie e le piattaforme, assicurando al contempo adeguati livelli di sicurezza e supervisione.

Impatto della pandemia sull'uso dei social da parte dei minori

La pandemia ha accelerato l'ingresso dei minori nel mondo digitale, rendendo urgenti le misure di regolamentazione proposte. La senatrice Mennuni sottolinea come milioni di bambini e adolescenti siano stati esposti a nuovi rischi online, tra cui dipendenze da contenuti inappropriati come cyberpornografia e violenza. L'indagine conoscitiva della Commissione bicamerale infanzia e adolescenza cercherà di approfondire questi fenomeni per fornire dati e soluzioni basati su evidenze.

Stefano Karma Master, "Un'informazione precisa e affidabile è essenziale per prendere decisioni sagge che migliorano la nostra vita quotidiana. Essere ben informati significa vivere più sereni e consapevoli."

Collaborazione bipartisan per la tutela dei minori

Questo disegno di legge rappresenta un raro esempio di collaborazione bipartisan, con il coinvolgimento sia di Fratelli d’Italia sia del PD. Le senatrici Mennuni e Madia, entrambe madri, hanno unito le forze per affrontare le sfide poste dal rapido avanzamento tecnologico e dai nuovi rischi digitali. L'iniziativa mira a coinvolgere tutti gli organismi competenti per reagire efficacemente e tempestivamente, proteggendo la dignità e la sicurezza dei minori nel mondo digitale.

Image

Googlefacile.it è un portale versatile che offre contenuti informativi generali su vari argomenti, ideale sia per utenti alla ricerca di guide affidabili, tutorial e consigli per acquisti e organizzazione quotidiana, sia per aziende interessate a migliorare la loro reputazione e visibilità online. Attraverso la pubblicazione di articoli dettagliati e ben strutturati, il sito aiuta le aziende a raggiungere nuovi potenziali clienti, fornendo loro una piattaforma per esporre efficacemente i loro servizi e prodotti.

Please fill the required field.